UVASPINA

presenta

ULTIME LETTERE DA STALINGRADO

regia di Luca Mauceri

 

Teatro di Isola del Liri (FR)

Sabato 28 maggio 2011, ore 21.00

 

Stalingrado, vigilia di Natale del 1942

Le truppe tedesche della VI Armata si apprestano a trascorrere un altro Natale lontano da casa.

Le notizie di un'avanzata dell'esercito sovietico si sono rivelate del tutto fondate e ormai non si attende altro che l'offensiva finale dei russi.

Il rigido inverno ha fiaccato la resistenza dei tedeschi. Il Don e il Volga, del tutto ghiacciati, impediscono i rifornimenti di viveri e carburante.

La cittā, ammantata di neve, sembra un presepe: immobili come statuine, decine e decine di cadaveri giacciono per la via.

Ovunque, nelle strade principali ma anche nei vicoli e nei cortili, ardono deboli focolai: tutto quello che puō essere bruciato viene dato alle fiamme. Anche i cadaveri.

I soldati tedeschi muoiono di freddo e di fame: i cadaveri vengono bruciati oppure divorati da topi e cani.

Nonostante l'orrore e la disperazione, diversi soldati si apprestano a trascorrere la vigilia di Natale.

C'č chi tenta di addobbare abeti rinsecchiti con moccoli di candela; chi cerca di rimediare la cena rubando qua e lā del rum, del prosciutto e della gelatina, o preparando frittelle con farina, acqua e sale; chi legge il vangelo ai compagni e dā poi loro del pane nero e secco, come fosse il corpo del Cristo; chi scrive l'ultima lettera al padre, alla moglie, all'amante.

 

. . . . .
 

 

 


Entra in UvaSpina

 

 

Associazione

Via Villa Carrara

postmaster@uvaspina.com 

UvaSpina

22, Sora (FR)

347 / 27 19 212